Il Progetto

inWomen.Gallery nasce dal (personale) bisogno etico di uscire fuori dagli schemi capitalistici del mercato artistico contemporaneo che continua a vedere ancora oggi, come protagonisti principali, artisti uomini e prezzi sempre meno accessibili e riservati a solo pochi acquirenti. inWomen.Gallery vuole essere una galleria online SOSTENIBILE dedicata alle dinamiche politiche, sociali, ambientali, economiche del mondo in cui viviamo e le cui protagoniste saranno principalmente donne. Anche la vendita delle opere d’arte vedrà qualche piccolo cambiamento per poter trarre non solo profitto, ma renderci anche socialmente utili. Un’inversione di tendenza rispetto ai numeri dei grandi musei e delle attuali maggiori istituzioni d’arte contemporanea. Non solo, inWomen. Gallery sarà uno spazio aperto per tutte le figure femminili che popolano e animano il mondo dell’arte contemporaneo: curatrici, critiche, consulenti, mercanti, studiose e ricercatrici.

Un progetto ambizioso? Certamente

Necessario? Assolutamente sì.

A CHI SI RIVOLGE INWOMEN.GALLERY?

Il pubblico di utenti e acquirenti per cui è pensata la galleria è inusuale rispetto a quello che si può osservare per il mercato artistico contemporaneo. La galleria si rivolge, infatti, a un pubblico medio che non segue le tendenze del mercato e che è libero dai suoi dettami. Si rivolge a un pubblico che vuole acquistare opere d´arte perché ama l´arte, che vuole fare non solo un investimento, ma soprattutto un incontro con le opere e le artiste presentate dalla galleria con cui ne condivide i valori.

COME È CONCEPITA LA GALLERIA?

La galleria è online, una scelta dovuta sicuramente dalle esigenze del momento, ma anche dalla consapevolezza che il mercato dell’arte si sta evolvendo e che ormai siamo nell´epoca della “riproducibilità digitale”. In sostanza, il mercato si sta spostando in digitale. Questo significa anche affrontare coraggiosamente le sfide che ne derivano, come la conquista di fiducia del pubblico che non può fruire, in un primo momento, l’opera d’arte di persona.La galleria vuole essere uno spazio virtuale non solo per l’esibizione delle opere d’arte da mettere in vendita, ma soprattutto uno luogo virtuale in cui sviluppare mostre online, condividere saggi, articoli, eventi che riguardano il mondo dell’arte contemporanea, con particolare attenzione alla produzione femminile. Le mostre saranno personali e collettive e verranno sviluppate in armonia fra gallerista e artista/artiste coinvolte. Ovviamente il riferimento è a tutta la produzione artistica, qualunque ne sia l a forma.